31esima edizione di Sanremo Rock – Finali

Si aprirà tra pochi giorni la finale di Sanremo Rock, l’ultima fase di selezione prima della finalissima all’Ariston, dove si esibiranno i 16 concorrenti che potranno contendersi la vittoria finale. Benchè la manifestiazione passi in secondo piano rispetto alla kermesse principale di inizio anno, anche qui troviamo personaggi importanti nella giuria e tantissimi giovani talenti pronti ad emergere tra i partecipanti che arriveranno da tutta Italia per ottenere uno degli ambitissimi 16 posti. Inizialmente i partecipanti erano 700, dopo la prima scrematura sono passati a 130 e il 6 giugno ci saranno gli ultimi tagli.

Tantissimi gli artisti da seguire in questa rassegna, tra questi vi segnaliamo Antonio Macchione, in arte Antonio Mack, semifinalista con un suo brano inedito al Premio Pierangelo Bertoli 2017. Porterà due canzoni, la prima è “Sto che è la fine del mondo” una riflessione sulla vita, un inno all’amore e alla libertà. Poi in gara c è un secondo brano “Ho un sogno”, una riflessione sulla massima “i sogni son desideri” e su come questi plasmino la nostra vita.  La sua band sarà formata da Davide Pagani alla chitarra elettrica, Andrea Mazza alla batteria e Mik Soave al basso.

La giuria sarà composta da personaggi famosi e appartenenti al mondo della musica e non solo. Presente Matt Backer, chitarrista, producer e songwriter. Nasce a New Orleans, ma da 30 anni è stato “adottato” dalla città di Londra che lo ha evidenziato come uno dei chitarristi più importanti e apprezzati in Gran Bretagna e Stati Uniti. Tra le sue innumerevoli collaborazioni non passano certo inosservate quelle con Elton John, Joe Cocker, Paul Young, Sinead O’Connor, Julian Lennon. Ci sarà poi Pino Scotto, cantautore e conduttore televisivo italiano, conosciuto per aver militato nei Vanadium, nei Fire Trails, nei Pulsar e per la sua carriera solista. Il personaggio è noto soprattutto per le sue opinioni, spesso condite da un linguaggio volgare, colorito ed esplicito, che usa per lanciare strali contro la società, la politica, il mondo dello spettacolo e l’industria musicale italiana e internazionale. Ultimo, ma non meno importante, Maurizio Coruzzi, detto Mauro, ma più noto col nome d’arte del suo personaggio di drag queen Platinette. È un conduttore radiofonico e televisivo, personaggio televisivo, scrittore e cantante italiano. Ha raggiunto la notorietà presso il pubblico alla fine degli anni novanta quando, scoperto da Maurizio Costanzo, ha preso parte a numerose puntate del suo show, all’interno del quale si è distinto sia perché si presentava al pubblico televisivo sempre in veste di drag queen con abiti stravaganti e parrucche color platino, sia per l’umorismo tagliente e la sfrontatezza con la quale si esprimeva durante la trasmissione. Sergio Cerruti sarà il presidente di giuria alla finale! Presidente dell’A.f.i associazione fonografici Italiani, sarà al timone in qualità di Presidente della giuria nella serata della finalissima della 31^ Edizione 2018, durante la quale consegnerà  il premio A.f.i ai vincitori del festival.