“Amici come prima”, Boldi e De Sica di nuovo insieme: “Inizia una nuova era di cinepanettoni”

Il cinepanettone doc non muore mai. Dopo una lontananza di 13 anni, Massimo BoldiChristian De Sica tornano insieme in “Amici come prima”, che arriva in sala dal 19 dicembre. Il loro primo film insieme, “Yuppies”, risale al 1986, mentre l’ultimo, “Natale a Miami”, è del 2005.

Cesare (Christian De Sica) è lo stimato direttore del Relais Colombo, hotel di lusso di Milano. Con l’arrivo di nuovi soci cinesi intenzionati a rivoluzionare tutto, Luciana (Regina Orioli), figlia di Massimo Colombo (Massimo Boldi), storico proprietario dell’hotel, licenzia per primo proprio il direttore. Cesare, rimasto senza lavoro, scopre che Luciana sta cercando per suo padre una badante, ed è disposta a spendere 5000 euro al mese pur di arginare il vivace e arzillo Massimo. La prospettiva di uno stipendio così allettante spinge Cesare a candidarsi. Aiutato dal suo amico Marco (Maurizio Casagrande) si traveste da donna e diventa la seducente Lisa che, travolgendo Massimo al primo incontro, viene assunta. Tra esilaranti imprevisti e situazioni equivoche, nasce un’intesa perfetta. Cesare però non ha il coraggio di svelare la verità alla moglie Carla (Lunetta Savino) e al figlio Matteo (Francesco Bruni), che continuano a crederlo direttore dell’hotel. Per quanto tempo riuscirà a tenere nascosta a tutti la sua doppia identità?

“E’ una commedia più slapstick rispetto ai cinepanettoni tradizionali – dice De Sica – io allora facevo lo sciupafemmine, qui invece sono un disperato. Questa è un storia a tutto tondo dove ci sono anche melanconia e tenerezze”.

“Siamo stati lontani professionalmente 12 anni, ma siamo sempre rimasti amici – replica Boldi -. Christian ha fatto i suoi film e io altri, ma non abbiamo mai litigato. Rincontrarci è stata una grande gioia: è come se ci fossimo lasciati ieri”. E aggiunge: “Con i cinepanettoni abbiamo raccontato l’Italia e i suoi cambiamenti. Spero che ora, con questo film, possa iniziare un nuovo ciclo”.