Cristiano Militello e il nuovo libro «Cartelli d’Italia»

Un viaggio tutto da ridere nella Penisola, anzi si può dire che sia un libro nato da un lavoro a quattromila e rotte mani tra l’autore e gli italiani tutti, che ne hanno reso possibile la realizzazione con centinaia di fotografie inviate via mail o postate negli anni nelle bacheche social di Cristiano Militello e di Striscia la Notizia. Ecco cosa troverete dentro questo libro: una galleria di cartelli grondanti assurdo linguaggio burocratico, strafalcioni, accostamenti esilaranti, spesso involontari. E non è finita: perché il volume non serve solo a percepire l’anima comica italiana dalle Alpi all’Etna, ma è un vero e proprio prontuario di risate da tenere sul comodino per le giornate che iniziano male, sulla scrivania, sotto il bancone o nello zaino quando è il momento di allentare lo stress del lavoro o dello studio.

Il ricavato delle vendite sarà devoluto in beneficenza alla fondazione Tog, che cura gratuitamente bambini con patologie neurologiche complesse.