E one… e one, two, three, four: si parte con la musica. Da giovedì 31 maggio a domenica 3 giugno 2018 torna l’appuntamento con Fim – Fiera Internazionale della Musica. A ospitare questa edizione 2018, la sesta della manifestazione, è Milano, città in cui la fiera arriva per la prima volta. A fare da location alla quattro giorni dedicata al mondo della musica a 360 gradi, piazza Città di Lombardia, una delle piazze coperte più grandi d’Europa, situata al centro del nuovo palazzo della Regione Lombardia. Altra novità di questa edizione 2018, l’ingresso gratuito.

Ma in un programma che si sviluppa su molteplici aree, fatto di concerti, incontri-interviste, esibizioni di giovani musicisti, occasioni di approfondimento e anche una parte espositiva, quali sono gli eventi da non perdere di questo Fim 2018 a Milano? Ecco una guida (inevitabilmente parziale) agli appuntamenti in programma alla Fiera Internazionale della Musica 2018 che vede ancora una volta la direzione artistica di Verdiano Vera.
Iniziamo con il capitolo concerti. Molti l’avranno conosciuta ai tempi dei Matia Bazar, altri ne avranno apprezzato le doti di raffinata e poliedrica artista nel suo percorso da solista: stiamo parlando di Antonella Ruggiero, che è pronta a portare il pubblico nella Vita imprevedibile delle canzoni. La cantante, con Andrea Bacchetti e insieme all’Orchestra ClassicaViva diretta da Stefano Ligoratti, chiude la prima giornata della manifestazione giovedì 31 maggio (ore 21.45) con un concerto al Fim Theater, il main stage allestito presso l’Auditorium Testori. Il concerto vede gli arrangiamenti di Stefano Barzan, fondatore della casa di produzione musicale Tranquilo che festeggia il suo ventennale. Stefano Barzan è a sua volta protagonista dell’incontro I 20 anni di Tranquillo sul palco di Casa Fim (domenica 3 giugno, ore 13.15). L’ingresso al concerto di Antonella Ruggiero con Andrea Bacchetti è gratuito fino a esaurimento posti (apertura al pubblico ore 21.15).
Si cambia totalmente genere sabato 2 giugno quando il Fim Theater suonerà a ritmo di prog. Dalla Svezia a Milano arrivano in concerto gli Anekdoten. A precedere l’esibizione della band, nella serata Prog On all’Auditorium Testori che prende il via dalle ore 20.00, la band vincitrice del Fim Rock Contest 2018, a cui è affidato l’opening act, i Prowlers, gli Hollowscene e La Fabbrica dell’Assoluto. Apertura porte dalle ore 19.00. Ingresso a pagamento, richiesta prenotazione. Nel pomeriggio di sabato 2 giugno La Fabbrica dell’Assoluto e gli Hollowscene (ore 17.15) e gli Anekdoten (ore 17.30) passano anche da Casa Fim.

A proposito: il programma degli eventi da non perdere si sposta in un’altra area del Fim 2018 a Milano: Casa Fim, cuore pulsante della manifestazione dedicato a incontri, interviste e mini live in acustico. A incontrare e intervistare gli ospiti c’è il conduttore televisivo Jocelyn, insieme al giornalista Piero Chianura e alla conduttrice Giulia Iannello. Qualche nome tra quelli che passano da Casa Fim? Tra gli ospiti del primo giorno di fiera – giovedì 31 maggio – troviamo gli Elii Cesareo (ore 17.30) e Christian Meyer (ore 18.30), rispettivamente chitarrista e batterista degli Elio e le storie tese. Con loro si focalizza anche l’attenzione sul tema della didattica. Dagli Elii ai musicisti di Jovanotti: giovedì 31 maggio fanno tappa a Casa Fim lo storico bassista Saturnino (ore 20.00) e il batterista Gareth Brown, che ha lavorato inoltre con artisti come Donna Summer, Rihanna e Joss Stone (ore 19.30). Tutti questi incontri sono a ingresso gratuito.

Avete amato o amate i mitici lp? Allora tra gli eventi da non perdere di questo Fim 2018 potete segnarvi Un disco lungo 70 anni, l’evento di chiusura della prima giornata a Casa Fim giovedì 31 maggio 2018 (ore 21.30, ingresso gratuito). A cura di Rolando Giambelli e Beatlesiani d’Italia, Un disco lungo 70 anni vuole essere un momento di musica e ricordi dedicato ai 70 anni del 33 giri, immesso sul mercato nel 1948, con la partecipazione – tra gli altri – di Alberto Fortis, Gigi Cifarelli, Silver, Renzo Arbore e Peppino Di Capri (in diretta telefonica e skype), Fausto Leali (video).

Il programma degli eventi da non perdere a Casa Fim, che prosegue con nomi come Davide Tagliapietra, che ha collaborato con artisti come Gianna Nannini e Tiziano Ferro (venerdì primo giugno, ore 20.15), non finisce qui. Ospite del Fim 2018 a Milano è anche Antonio Rigo Righetti, bassista che ha lavorato per molti anni al fianco di Ligabue. Ma se molti lo conoscono come musicista, Rigo è pure autore del romanzo Schiavoni Blues e per l’occasione è protagonista di un incontro tra musica e narrativa. L’appuntamento è domenica 3 giugno alle ore 16.00 (ingresso gratuito).

Sempre domenica 3 giugno un altro appuntamento che unisce scrittura e musica. Sono trascorsi 50 anni da quando, per la prima e unica volta, Jimi Hendrix e i suoi Experience sono passati dall’Italia in un tour che ha toccato pure Milano. A questo avvenimento Enzo Gentile e Roberto Crema hanno dedicato la mostra Hey Jimi: The Italian Experience alla Triennale di Milano e anche il libro Hendrix ’68. The Italian Experience, che raccoglie testimonianze di nomi come Renzo Arbore e Maurizio Vandelli e contiene l’introduzione di Carlo Verdone. Per chi ne volesse sapere di più i due autori domenica 3 giugno passano dal palco di Casa Fim (ore 16.30, ingresso gratuito).

Nella stessa giornata un altro ospite di Casa Fim è Paolo Jannacci (ore 17.00, ingresso gratuito), che vanta una carriera da compositore, strumentista e docente. Al figlio dell’indimenticato Enzo Jannacci viene consegnato anche il Fim Award 2018 come Artista senza barriere.

A Mirkoeilcane va, invece, il Fim Award 2018 Per l’impegno sociale nei suoi testi lontani da conformismi e schieramenti. Fattosi conoscere dal grande pubblico come Nuova Proposta al Festival di Sanremo 2018 con la canzoneStiamo tutti bene, Mirkoeilcane è ospite del Fim 2018 domenica 3 giugno (ore 18.30, ingresso gratuito). A seguire, a chiudere il programma di Casa Fim 2018 prima dei ringraziamenti finali, Omar Pedrini (ore 19.00).

Il programma del Fim 2018 vede, poi, un interesse particolare per il mondo dei più giovani, focalizzando l’attenzione su idee come la centralità della formazione e della didattica. In particolare le giornate di giovedì 31 maggio e venerdì primo giugno 2018 hanno un carattere educational con laboratori e iniziative pensate per avvicinare i ragazzi alla musica. A proposito di formazione, Fim ha coinvolto pure alcuni musicisti noti non solo per il loro lavoro tra studi e palchi ma anche per la loro attività a livello didattico: tra questi Franco Mussida, nome legato alla storia della Premiata Forneria Marconi e fondatore della scuola CPM Music Institute (seminario a cura del Cpm, incontro dei ragazzi con Franco Mussida venerdì primo giugno ore 14.00 presso Fim Theatre; ingresso gratuito).

Non manca la parte più tecnologica e social con Fim On Air, con webradio, blog, magazine operanti sul territorio nazionale e Fim Social, il palco unplugged del Fim 2018, in diretta streaming sui vari social Fim, che ospita showcase, seminari didattici, laboratori, clinics e workshop. Tra gli ingredienti del Fim, last but not least, la parte espositiva, per conoscere più da vicino prodotti e servizi dedicati ai musicisti.

Gli orari di Fim – Fiera Internazionale della Musica 2018 a Milano? L’area espositiva è aperta con i seguenti orari: dalle 10.00 alle 20.00; gli incontri e gli spettacoli si svolgono, indicativamente, dalle 10.00 alle 24.00 con orari variabili in base al programma. Per quanto riguarda biglietti e prezzi del Fim 2018, l’ingresso è libero all’area espositiva Fim Showroom, agli incontri e live in programma sullo stage tv Casa Fim, ai laboratori e seminari nell’area Fim Lab e Fim Hall, agli showcase musicali all’interno di Fim Theather (per eventuali eccezioni consultare il sito del Fim).

L’evento è organizzato da Maia di Verdiano Vera, Associazione di Promozione Sociale Alveare e BigBox con il contributo di Regione Lombardia e InLombardia e con il patrocinio del Comune di Milano. Per orari degli eventi e programma completo, per ulteriori informazioni, approfondimenti sui singoli eventi ed eventuali aggiornamenti, consultare il sito di Fim – Fiera Internazionale della Musica 2018.